Il contratto a progetto tra la Riforma Fornero ed il Jobs Act


a cura di: Andrea Lutri - Avvocato del Foro di Roma.

1. Il contratto a progetto nella legislazione più recente
Il legislatore negli ultimi anni ha prestato particolare attenzione ai rapporti di lavoro rientranti nella c.d. parasubordinazione con l’obiettivo, da un lato di scoraggiare fenomeni elusivi della normativa in materia di rapporti di lavoro subordinato, dall’altro di attribuire ai lavoratori rientranti in tali tipologie contrattuali forme di tutela il più possibile prossime a quelle dei lavoratori subordinati e ciò sul presupposto che la linea di demarcazione che separa i rapporti di lavoro subordinato da quelli rientranti nel c.d. lavoro parasubordinato, nella realtà del mercato del lavoro attuale, è divenuta sempre più sfumata.
Del resto già il prefisso “para” anteposto a subordinazione, termine coniato dalla dottrina e dalla giurisprudenza per identificare quei rapporti di lavoro rientranti nel campo di applicazione di cui all’art. 409, n. 3 c.p.c., sta ad indicare che si tratta di tipologie negoziali del tutto peculiari che pur collocandosi indubbiamente al di fuori della subordinazione, per le modalità di estrinsecazione delle collaborazioni, sono molto affini ai rapporti di lavoro subordinato... (leggi tutto in PDF)

Download Pdf